Calligraffiti

"I muri parlano – 55 muri italiani – 55 calligraffiti" è un progetto internazionale su muri e parole. 55 parole sono state raccolte da 55 persone che hanno un legame speciale con la lingua italiana: scrittori, poeti, traduttori, professori, artisti… Poi le loro parole sono state modellate da 55 calligrafi da 13 paesi e applicate su 55 foto di muri italiani. Il risultato? Un libro ed una mostra ad Anversa, Bruxelles, Roma, Lucca, Alden Biesen ed Amersfoort (2015-2019). "I muri parlano" è un progetto di Joris Wouters, in collaborazione con Joke van den Brandt (Kalligrafia) ed Emiliano Manzillo (Dante Alighieri Anversa), con il sostegno dell'Istituto Italiano di Cultura.

Muri strappati

I muri sono il punto di partenza di vari progetti. Dopo le mostre "3x10 muri italiani" (2017) e "Doppio sguardo sull'Italia" (2017), in collaborazione con Silvio Perrella ed Emiliano Manzillo, è ora il turno di "Muri strappati". Quattro opere di questa serie sono state esposte ad Anversa, nell’ambito della mostra D’ArTE, un evento organizzato dalla Dante Alighieri Anversa e l’Accademia di Belle Arti di Anversa, nel aprile 2019. Una nuova serie si concentrerà su Venezia. "Muri strappati" è un progetto di Joris Wouters.

Lavori in corso

"Ritratto di un paese in Calabria" è il titolo di un progetto che si concentra sugli abitanti di un paese in Calabria (Italia). Attraverso fotografie e testi un ritratto è abbozzato degli abitanti molto diversi di questo borgo. Una storia di persone, muri e migrazioni. "Ritratto di un paese in Calabria" è un progetto di Joris Wouters e Jelle Wildiers.